votami

Sito

domenica 26 ottobre 2008

segmento 2 - la ricotta

Partiamo da qui!












Raccolto il burro, resta la parte liquida............. Non la buttate si possono fare almeno altre 2 preparazioni; Vediamo quali.











LA RICOTTA

Versate la parte liquida in un pentolino










Aggiungete 1/2 bicchiere di acqua










e 10 gocce di limone












Fate scaldare fino quasi a bollore;
per effetto dell'acido citrico del limone si formerà la cagliata.











Raccoglietela con una schiumarola.













Lasciate sgocciolare il siero in eccesso e ponete in una formina o uno scolabrodo per togliere il siero in eccesso. IO ho usato una coppetta di plastica alla quale avevo praticato dei piccolissimi fori sul fondo.











Ieri sera ha arricchito la nostra frittata.

4 commenti:

Ross ha detto...

Mamma mia,che bella cosa... Voglio proprio provare a fare burro e ricotta: io camperei solo di latte, yogurt, ricotta e formaggi... Mi piace da morire anche il burro, specialmente sulle fette biscottate o sul pane tostato, con la marmellata, nella cioccolata...

angicook ha detto...

Ross,
a chi lo dici ........ io la ricotta la metto ovunque sia dolce che salato. Ne vado amtta. Pensa che quando vado a Rose mia zia me la ordina da un pastore amico di famiglia che me la consegna a casa ancora calda e morbida. Non immagini che goduria e che sapore.

marina ha detto...

molto interessante l'idea di preparare burro e ricotta in casa. Sei bravissima a fare tante cose, complimenti

Ross ha detto...

Quando ho preparato i paccheri, in origine la ricotta era più di un chilo... ne ho perso almeno due etti... Dovevo assaggiarla, mica potevo preparare i paccheri con il ripieno di ricotta, con una ricotta scadente... ti pare?? Ma che meraviglia, la ricotta fresca, quella di pecora, che ti si scioglie in bocca come panna...